lunedì 19 novembre 2012

Una pelle da star !

Per un incarnato perfetto bisogna essere delle dive di hollywood...o anche noi, comuni mortali possiamo aspirare ad una pelle perfetta? Sicuramente la domanda risulta marzulliana...ma con le giuste premesse, la risposta sarà rincuorante.
Le star del red carpet sembrano finte, sempre impeccabili, non mostrano segni di stanchezza, non sudano, hanno zero imperfezioni e un colorito sano...Bene, ma com'è possibile...sono aliene?
La risposta è ovviamente negativa, ma riflettendoci su, si può affermare con certezza che appartengono ad un altro mondo, quello patinato, quello dove tutto non è come sembra, per cui il trucco c'è (e pure tanto), ma non si vede... perchè a farlo, ci pensano i migliori make up artist, per non parlare dei miracoli by photoshop.

Detto ciò, da un lato possiamo sentirci pure legittimate ad ospitare un bel paio di borse sotto agli occhi, dall'altro lato possiamo anche decidere di prenderci cura di noi, perchè tanto nessun make up artist ci sveglierà la mattina, rendendoci di cera.
La vita di una persona normale, di questi tempi è super frenetica, per cui molto spesso siamo costrette ad infrangere alcune regole, poco riposo, cattiva alimentazione e poca attenzione per la pulizia serale...Ecco, su questo...dovremmo sentirci meno legittimate, perchè la bellezza della pelle deriva soprattutto da questi piccoli gesti.
Dando per scontato tutto ciò, oggi voglio dedicare il post alla base trucco, al cosiddetto trucco che c'è, ma non si vede.
Come prima cosa, inziamo con lo stendere una buona crema viso, nutriente ma leggera, che va a creare una barriera traspirante tra la pelle e il make up. Sono dell'idea che scegliere la crema giusta per ognuna di noi, sia uno degli step più importanti. Una pelle secca necessita di più nutrimento, rispetto ad una pelle mista, o tendente al grasso, questo sembra scontato ma per chi pensa che una crema vale l'altra è sempre meglio ribadirlo.
Una bella scoperta, fatta in questi giorni è la Idealia, crema di luce levigante by Vichy,( 24,90 Euro- 50 ml) che è adatta a pelli normali e miste. Ha una consistenza fluida, è fresca e leggera, si assorbe all'istante ed ha una buona profumazione. La applichiamo con piccoli massaggi e una volta assorbita possiamo iniziare ad occuparci della base make up. Ci sono due scuole di pensiero, la prima preferisce l'applicazione in questo ordine: correttore e poi fondotinta, la seconda invece comincia con il fondotinta e poi, se serve, utilizza il correttore.
Io appartengo alla seconda scuola, preferisco stendere un velo di fondotinta e se poi, c'è la necesità di coprire le orribili occhiaie o qualche brutta imperfezione, mi armo di correttore.
Ovviamente non sono una professionista, per cui vi riporto qui, semplicemente quelle che sono le mie esperienze...Per quanto riguarda il fondotinta, grazie ad un campioncino trovato nella rivista "Amica", ho provato il nuovo della Shiseido- Radiant Lifting Foundation/Anti-Age e vi assicuro che sono rimasta sorpresa, in quanto ha una copertura perfetta senza creare l'effetto maschera, dona  luminosità e idratazione senza essere appiccicoso e soprattutto distende ed elimina le anti estetiche prime rughette. La Shiseido non è proprio una marca low cost, ma la tenuta di questo fondotinta è impeccabile, per cui si può anche decidere di utilizzarlo solo per le occasioni più importanti. 
Ho acquistato il prodotto al costo di 43,50 Euro per 30 ml ed ho scelto il Natural Light Ivory I20, perchè mi piaceva l'effetto chiaro di quella tonalità, da abbinare ad un blush tendente al rosa, ma ci sono molte varietà tra cui poter scegliere. Come vi dicevo, quello della Shiseido lo uso per gli eventi più importanti, mentre per tutti i giorni, opto per una copertura minore e in questo caso, mi trovo molto bene con la Magica BB della Collistar, tonalità 2 Medio-Scura, formato 50 ml ( 22,00 Euro).
Non posso definirlo fondotinta, perchè la BB è più vicina alla consistenza di una crema colorata, ha una buona tenuta, è poco coprente ma dona un colorito sano e luminoso. In questo secondo caso, il correttore diventa un alleato fondamentale, perchè giustamente le imperfezioni rimangono. Il correttore che ho scelto, è una bomba, non solo copre ma nel mentre cura, nn c'è bolla che riesca a farla franca, perchè Even better di Clinique (tonalità Nude, formato 3,5 g al costo di 20,00 Euro) è proprio studiato per correggere ciò che gli altri correttori minimizzano.
Dopo aver applicato fondotinta e correttore o viceversa, non ci resta che fissare il trucco con un tocco di cipria, io prediligo la polvere libera perchè l'effetto risulta più delicato. Da un annetto uso la Cipria in polvere vellutata di Yves Rocher (20 gr 17,50 Euro), si può scegliere tra due tonalità, beige o rosee, anche se poi l'effetto risulta per entrambe trasparente e poco invasivo. La confezione è molto comoda e consente un pratico utilizzo, grazie al dosatore interno e al piumino in dotazione.
La cipria perfeziona l'effetto finale, rende la pelle compatta, uniforme, luminosa senza risultare lucida. Per quelle che, come me, tendono ad avere spesso la fronte lucida, consiglio di tenere la cipria sempre a portata di mano,è fondamentale per mantenere un trucco impeccabile per tutta la giornata. Ovviamente non bisogna mai rinunciare ad un tocco di benessere, offerto dal blush...ma di questo vi parlerò in seguito...
Ora non mi resta che aspettare qualche vostro consiglio, perchè i prodotti prima o poi finiscono, e se ne vale la pena, sono pronta a convertirmi a nuovi marchi.

Nessun commento:

Posta un commento

Thanks for visiting Impossibile Fermare i Battiti!
If you like my blog,
Follow me on Facebook//Follow me on Twitter //Follow me on Instagram //Follow me on G+