sabato 21 giugno 2014

Intervista ad Azzurra Itri, anima di Onesoul

Quello che amo della moda non è tanto l'apparenza, il suo badare alle forme e poco al contenuto, io della moda amo il lato oscuro, quello che in pochi sanno interpretare e che è frutto di passioni, emozioni e voglia di comunicare. La scelta di un tessuto, di un taglio, di una cucitura o di una fantasia non sono solo un'operazione di marketing, ogni disegno quando da cartamodello diventa capo prende vita e guadagna un'anima e una storia.


La moda che amo non è quella delle griffe, spesso chi entra nel vortice del business dimentica la sincerità della creazione, diventa un produttore, un esecutore, un interprete del gusto del momento, da sfruttare solo per il proprio portafogli. La moda che amo è quella dei brand emergenti, di quei brand che sono frutto di un sogno e che passo dopo passo cercano di farsi strada nel mondo, stringendo i denti e fantasticando.

Il marchio Onesoul, del quale vi avevo già parlato qui, rappresenta proprio l'incarnazione di questa idea, è un brand che parla di moda ed esce fuori dagli schemi, per questo ti segna, per questo ti rimane nel cuore.Oggi ho l'onore di lasciare la parola ad Azzurra Itri, la visionaria designer di OneSoul, che mi ha concesso una bella intervista, che permetterà a me e a voi di conoscere più a fondo l'universo del marchio. Pronti a viaggiare nel mondo Onesoul?! VIAAAAAA
Azzurra Itri , Fashion Designer di Onesoul.
-Buongiorno Azzurra e grazie della tua disponibilità...
Te ne pentirai presto perché la mia sete di sapere ti subisserà di domande hahahahah A parte gli scherzi, da dove nasce OneSoul, la sua filosofia, la sua storia, insomma Azzurra, da dove nasce la tua visione della moda?
Buongiorno a te e a tutti i lettori e grazie per questa occasione; credo che sia sempre molto utile e fruttuoso dare l'occasione a brand emergenti come il nostro di farsi conoscersi e di esprimersi liberamente per proporre al pubblico la propria filosofia, la propria visione.
Si potrebbe appunto dire, che OneSoul nasce da una visione, sai quei sogni ad occhi aperti che si fanno quasi per caso, mentre si passeggia o si viaggia in macchina. L'idea, l'utopia all'epoca, di disegnare abiti che unissero oriente ed occidente è nata così, mentre mi accingevo a raggiungere il mio negozio ed aprirlo, una mattina del 2011. Si, perché di fatto ho cominciato la mia filosofia di “unione” aprendo uno shop di oggettistica giapponese in centro Genova, che trattava anche il mondo manga e quindi i cosplayer (ragazzi che alle fiere di settore si vestono da personaggi dei manga). Per soddisfare le richieste più bizzarre collaboravo con una sarta, ed un giorno ricevetti un carico di yukata (kimono estivo, di cotone) davvero di bassa qualità, invendibili e così chiesi alla nostra sarta di ricostruirli secondo un mio disegno. Ovviamente vennero fuori dei capi molto particolare e molto contaminati dalla cultura giapponese. Ma in negozio fu un successone, e da lì decidemmo di provarci un po' più seriamente, fino ad oggi, dove vediamo OneSoul divenire sempre più conosciuto e sempre più presente su tutto il territorio nazionale.

E qui siamo solo alla storia ahahahah
La filosofia del brand è la mia filosofia di vita diciamo, la voglia di non vivere più o solo di apparenza, ma di andare a vedere oltre ciò che ci appare, andare a capire e a scoprire tutto quello che davvero la vita può dare. E la moda c'entra molto con la vita di ognuno di noi, ciò che indossiamo tutto il giorno può davvero condizionarci, non solo per il come ci vediamo con quel dato capo addosso, ma per la libertà che abbiamo, quando alla mattina decidiamo cosa indossare, in quel momento decidiamo che sfaccettatura di noi offrire al mondo, ed è bello potersi esprimere liberamente, senza troppi schemi o dettami, inoltre i capi che indossiamo ci possono far sentire emotivamente in un certo modo, più allegri o tristi, i colori che indossiamo ci influenzano, come i tessuti, la loro composizione (e qui si apre tutta la questione sui tessuti bio che è molto complessa).
In più indossare un capo che ha una filosofia forte come la nostra aiuta a farne parte,  pensare positivo e a vivere la vita come un'eterna opportunità, a fare proprio uno stile di vita più consapevole, ricco di amore e con il proposito chiaro di superare la dualità e vivere guardando oltre il velo di maya, cioè per come davvero la realtà è, ovvero nelle nostre mani.
-Le tue collezioni hanno voglia di comunicare, sembrano cariche di messaggi, è così?
Si, oltre alla nostra filosofia, ogni collezione viene creata partendo da un mood, un'idea di ispirazione, che può essere reale o fantastico. La particolarità di OneSoul è quella di scegliere mood che siano in linea con il trend generale, ma che seguano un filo conduttore, quindi collezione dopo collezione si creerà un messaggio vero e proprio che è l’ augurio per tutti voi e per il mondo stesso (io penso sempre in grande!!).
Piccolo spoiler? Per l'autunno inverno 15/16 il mood è... SAMURAI!

-Qual è, secondo te, il ruolo della moda nella nostra società?
Che domanda difficile, qui bisogna misurare le parole eheheheh
Secondo me la moda oggi si è allontanata dal suo ruolo iniziale di avanguardia dell'evoluzione sociale e culturale, oggi nella moda c'è troppa vuota apparenza, ed è triste perchè la moda ha tantissime potenzialità. Potrebbe davvero accompagnare masse, forse popoli, verso un cambiamento, verso il futuro. Qui ci sarebbe molto da dire, ma in sintesi la moda ha bisogno di risvegliarsi, rigenerarsi, ritornare al contenuto avendo ben chiarito chi è e cosa vuole fare.
OneSoul, nel suo piccolo, ci sta provando :)
-Quali sono le maggiori difficoltà che incontra un giovane brand nel farsi spazio nel panorama della moda?
L'attaccamento al vecchio mondo. Il voler restare ancorati al vecchio è la difficoltà più grande perché un giovane è l'antitesi del vecchio, e non solo per età anagrafica, siamo tutti dall'80 in avanti, ma per mentalità, per modo di approcciare, per campo battuto su cui transitare. Noi siamo nuovi e senza vecchi marchi alle spalle che ci possano introdurre, quindi c'è diffidenza e pesantezza. L'unico modo, secondo me, per poter andare avanti oggi è giocare su nuovi campi, usare le nuove tecnologie in modo creativo, usare i canali di comunicazione emergenti (come te, blogger di moda), essere snelli, pesare poco economicamente sull'azienda, inventarsi e reinventarsi ogni giorno, restare elastici e pronti a soluzioni alternative. Allenate quindi il pensiero laterale! Non seguite gli standard, bisogna conoscerli, la conoscenza è sempre un buon primo passo verso la consapevolezza, ma dopo aver conosciuto, tracciate voi la vostra strada e, se potete, non affidate a nessuno, fidatevi delle vostre capacità e abbiate fede nella vita.

-Ultima domanda, giuro che è l'ultima, almeno per questa prima intervista…
Hai dei progetti nel breve periodo che puoi svelarci? Come ci stupirai nel futuro? Ormai ci siamo abituati bene, lo sai, vero?! :-)
Eheheh... a livello di collezione posso anticiparvi che per la Spring Summer 2015 abbiamo in serbo una piccola capsule di accessori.
E per il resto abbiamo in progetto un evento totalmente OneSoul, aperto a tutti, per il mese di Agosto/Settembre nella nostra regione, quindi la Liguria.
Non posso svelare altro ma...continuate a seguirci.
Grazie mille 
-Grazie mille a te Azzurra, un’intervista piena di valori, di estro ed entusiasmo che ha permesso a me e a tutti i miei lettori di entrare nell'anima di Onesoul. 
Che ne pensate della filosofia di questo marchiol? Vi incuriosisce? 
In arrivo tante novità, un nuovo outfit e nuovi appuntamenti targati Onesoul...Stay Tuned!

21 commenti:

  1. Sono creazioni molto particolare in effetti e bellissime!
    Marina
    http://www.maridress.blogspot.it/

    RispondiElimina
  2. Complimenti per l'intervista! Mi piacciono molto queste creazioni!
    www.alessandrastyle.com

    RispondiElimina
  3. gran bella intervista!
    www.mrsnoone.it
    kiss

    RispondiElimina
  4. Bellissima intervista,complimenti!!!

    RispondiElimina
  5. Lei e' davvero brava, io ho un completo One Soul ed e' di altissima qualita'!

    RispondiElimina
  6. Brava la mia Meggy!
    Ho adorato questa intervista e che meraviglia Azzurra!
    Buona domenica tesoro mio.
    Un bacione
    Maggie D.
    The Indian Savage Diary

    RispondiElimina
  7. Molto bella l'intervista, complimenti!
    Alessia
    THECHILICOOL
    FACEBOOK
    Kiss

    RispondiElimina
  8. bellissima intervista e bellissima selezione di immagini, baci Angelichic

    WWW.ANGELICHIC.COM

    RispondiElimina
  9. Adoro i tessuti nuovi e dalle tonalità uniche e lavorate in modo prezioso, baci Angelichic

    WWW.ANGELICHIC.COM

    RispondiElimina
  10. Cool photos) I love all dresses)

    mary-tur.ru

    RispondiElimina
  11. una designer talentuosa,mette anima e cuore in ogni capo e si vede,adoro tutte le collezioni
    beauty review sul mio blog,ti aspetto
    http://tr3ndygirl.com
    kiss

    RispondiElimina
  12. compimenti!!! bellissima intervista!!!

    Federica
    http://www.thecutielicious.com
    The Cutielicious

    RispondiElimina
  13. Complimenti anche per la tua scrittura, baci Angelichic

    WWW.ANGELICHIC.COM

    RispondiElimina
  14. Bell'intervista :) bacioni :)

    www.deboragemin.it

    RispondiElimina
  15. Ho letto con piacere questa intervista :)
    Buon lunedì :*
    nail polish review
    Carmy1978.com

    RispondiElimina
  16. Bella intervista!
    Meravigliosi anche gli abiti :)

    The Lunch Girls

    RispondiElimina
  17. Grazie a te ho avuto modo di conoscere questo brand attraverso le parole di chi l'ha creato. Sono affascinata dall'idea di unire oriente e occidente. Complimenti per l'intervista!!
    Baci,
    Coco
    Coco et La vie en rose / Bloglovin / Facebook

    RispondiElimina
  18. Bravura, ispirazione, talento, gusto, tutto mixato in questo marchio davvero notevole!
    Brava sister che me lo hai fatto conoscere .)

    RispondiElimina
  19. che donna ragazzi......grinta da vendere...brava Meggy...ottima intervista :)
    VALENTINACLOTHEDANEW

    RispondiElimina

Thanks for visiting Impossibile Fermare i Battiti!
If you like my blog,
Follow me on Facebook//Follow me on Twitter //Follow me on Instagram //Follow me on G+