domenica 5 giugno 2016

Le migliori 10 scuse per lasciare

Che siano sincere, sentite o semplicemente "scuse d'autore" poco importa...Lasciare non è affatto semplice e subire la scusa lo è anche meno. Al giorno d'oggi le relazioni traballano, le coppie vivono in un precario equilibrio. Lasciarsi va di moda, è tra i trend di stagione! E' brutto dirlo, ma i dati che emergono dalle ultime ricerche sociologiche parlano chiaro: i tempi cambiano, la tecnologia avanza, ma le scuse per lasciare sono sempre le stesse.


Le scuse si tramandano di generazione in generazione, sono un patrimonio dell'umanità; ogni mezzo secolo si modernizzano, ci si aggiunge un briciolo di fantasia, un filo di personalizzazione e giusto una goccia in più di verve. Ma, in parole povere e stringendo stringendo, il sunto resta lo stesso: Ti lascio. Punto. Il vero motivo resterà all'oscuro del mondo, anche se è più che palese: Ti lascio perché non ti amo abbastanza. Ma in quanti hanno davvero il coraggio di ammetterlo? Sentirselo dire può fare male, questo è indubbio, ma un'amara verità è meglio di un'oscura scusa. Davanti ad un dato di fatto, prima o poi, te ne fai una ragione. Davanti ad una bella scusa invece no, ti crucci per giorni, senza sapere che è inutile stare lì a piangerci sopra, capire dove e come hai sbagliato. E' inutile chiamare a rapporto il comizio di amiche, fare insieme l'analisi grammaticale di frasi e periodi interi, è anche poco utile ricercare il motivo di un gesto o scavare dentro un'espressione: nella migliore delle ipotesi l'occhiolino è un tic e la lacrima è a causa del valzer del moscerino.
C'è poi qualcosa di ancora più deleterio: interpellare l'universo opposto. La speranza è quella di raggiungere la verità assoluta e invece, intervistando l'altro pianeta, non facciamo che andare incontro ad un gran rischio; quasi sempre dietro l'angolo si nasconde lo sciacallo, una sottospecie di uomo (ma anche di donna), pronto a sfruttare la tua debolezza a suo favore. L'approfittatore ti circuisce, ti riempie di belle parole, ti fa capire che non hai perso niente, che tu meriti di più e guarda caso, sei così tanto fortunato da essere ad un passo dalla felicità- "tu guarda che cul"- ce l'hai proprio davanti la persona giusta. Mai lasciarsi abbindolare, quello non è un amico, quello non è il tuo salvatore, quello è un subdolo e per evitarlo bisogna saperlo riconoscere. Il giocatore è seriale, dice a te quello che potrebbe ripetere ad altre mille prede, mentre l'amico vero è quello che sa a memoria ogni tua sventura, quello che c'era prima e c'è anche ora, quello che ti dice ciò che non vorresti sentirti dire.


Ma torniamo a noi. Come sopravvivere ad una scusa? Come prendere bene una pseudo battuta d'arresto? Autostima- Fiducia nel futuro- Consapevolezza. Mai buttarsi giù, perché se una cosa non è andata per il verso giusto, probabilmente non doveva andare. Fatalismo? No no, chiamasi amor proprio. Se conosci il tuo valore sai bene che puoi farcela, sai che puoi contare sulle tue capacità, sai che potresti scalare una montagna anche da sola e quindi, qualsiasi sia la scusa subita, ricorodati che è pur sempre una scusa e tu non meriti scuse, meriti qualcosa di speciale. Per vivere bene bisogna vivere consapevolmente. E questo non significa perdere il lato romantico; l'amore vero esiste, ma non tutti gli amori sono veri, altrimenti se fosse così semplice trovarlo, non sarebbe così tanto celebrato nelle favole. Quante volte ci siamo dovute bere un succo di scuse appena spremute? Quante volte le abbiamo rifilate? Quante lacrime abbiamo versato? Ci sono scuse più nobili e scuse meno nobili, ci sono scuse veritiere e scuse menzognere, ci sono una miriade di scuse che aleggiano nell'etere e sono certa che insieme potremmo dare vita ad una lista da mille e una notte.
Cari miei, arrivo al dunque: ho bisogno di voi. Urgono le vostre esperienze, quelle delle vostre amiche o dei vostri amici, quelle delle amiche delle amiche o degli amici degli amici, insomma, uniamoci e creiamo insieme un bel decalogo con tutte le scuse che ci hanno raccontato per lasciarci o che abbiamo, miseramente, raccontato per lasciare. Che ne dite? Mi date una mano? Sarà una specie di esperimento sociale e social; con un po' di sana ironia e di cinismo analizzeremo tutte le scuse, le smonteremo e ne rideremo insieme. Perché i sentimenti sono una cosa seria, ma le scuse no, le scuse non hanno niente a che fare con i sentimenti. 

La speranza è che il post che ne uscirà fuori possa strappare un sorriso a coloro che, nel momento di disperazione, consultano google cercando di dare una spiegazione alla scusa ricevuta. La verità, quando si lascia o quando si viene scaricati è solo una: "...Che non gli piaci abbastanza" (cit. della celeberrima pellicola cinematografica) senza forse e senza ma, senza giri di parole. Quel film è la Bibbia e se doveste venirvi qualche dubbio, non sprecate troppe energie, premete play e tutto vi sembrerà più chiaro.

A voi la parola. Lasciate nei commenti la prima scusa che vi viene in mente oppure scrivetemi via mail a impossibilefermareibattiti@gmail.com ! Scatenatevi e condividete, perché, in questo caso, ogni scusa è buona!!! I risultati del nostro social experiment saranno on line il 21 Giugno...
Niente scuse: PARTECIPATE, PARTECIPATE, PARTECIPATE!!!

28 commenti:

  1. Quel film mi è piaciuto moltissimo e in effetti racconta una grande verità! Baci, Valeria - Coco et La vie en rose NEW POST

    RispondiElimina
  2. E' vero, la verità è che non gli piaci abbastanza.
    Con quale scusa lasciarlo? Una che mi viene in mente a bruciapelo.. Scusa, non è colpa tua, è colpa mia. Ho bisogno di ritrovarmi. (si si... :D )

    Cmq non mi piace dirlo via messaggi, preferisco sempre il face to face.

    Happy Monday! :)

    The Lunch Girls

    RispondiElimina
  3. Adoro quel film, divertente ma fa anche riflettere!
    Lucia
    http://legallychic.org/outfit-top-spalle-scoperte/

    RispondiElimina
  4. Splendido film, io sono per la verità, non per le scuse!!! baci
    Federica - Cosa Mi Metto???

    RispondiElimina
  5. Certo le scuse non fanno onore a chi le racconta, la miglior cosa è dire la verità, in fondo lo è anche per chi viene lasciato che prende coscienza e non si illude di un ripensamento dell'altro! baci

    RispondiElimina
  6. Certo le scuse non fanno onore a chi le racconta, la miglior cosa è dire la verità, in fondo lo è anche per chi viene lasciato che prende coscienza e non si illude di un ripensamento dell'altro! baci

    RispondiElimina
  7. ahhahaha mi ha fatto sorridere questo post
    la prima che mi viene in mente è proprio quella del "ti lascio perchè non ti merito" ahahhaha
    xoxo

    RispondiElimina
  8. Nessuna scusa da parte mia, semplicemente il motivo che mi ha portato a lasciare. Non ho ricevuto lo stesso trattamento e a volte ho ancora dei dubbi sui motivi per cui sono stato scaricato. Meglio una brutta verità che una bella bugia.

    RispondiElimina
  9. Non ci sono scuse, meglio sempre dire la verità!
    Alessia
    THECHILICOOL

    RispondiElimina
  10. a volte basterebbe essere diretti e sinceri secondo me!
    Nameless Fashion Blog

    RispondiElimina
  11. La peggiore in assoluto..Non ti merito. Ma che significa? Lascia che sia io a decidere e invece, come dici tu, non deve avere un senso logico, è solo una scusa!

    RispondiElimina
  12. Ahh meggy io l unica volta che ho lasciato qualcuno ho detto la verità ma c era Manuel di mezzo perciò era d'obbligo dirla invece di scuse me ne sono sentita dire tantissime dal non ti merito al meriti di più, al sei cambiata o sono cambiato io. Ma adesso la parte difficile è trovare qualcuno che si prenda il rischio di rischiare la frase che ormai mi sento dire a ripetizione è io non cerco qualcosa di serio voglio solo divertirmi mi sono lasciato da poco ( che poi se pure sono passati due anni è sempre poco per loro) e non sono alla ricerca di nulla di serio. Ti parlo da mamma single da 5 anni e trovare qualcuno che realmente non voglia vedere solo la copertina ma leggere tutto il libro è un impresa. Ho divagato eh come al mio solito HahahAh
    Un bacione e buona serata
    Admaiorasemper.website

    RispondiElimina
  13. non sempre è facile essere onesti, a volte si usa una scusa pensando di addolcire la pillola

    RispondiElimina
  14. Vale come scusa anche la sparizione? O quella è ancora peggio? No perché la mia ultima fiamma dopo mesi e mesi si è dissolta nel nulla e ancora mi chiedo perchè anzi no ho smesso ci sono stato male ma ho smesso è ignobile come cosa. Non vedo l'ora di leggere il tuo decalogo.

    RispondiElimina
  15. La verità è che non gli piaci abbastanza... eh si, è sempre così, senza girarci più di tanto intorno!

    S/ & M_
    https://myhipsteria.wordpress.com/

    RispondiElimina
  16. Io sono per la sincerità, non riesco proprio a penare a una scusa.

    RispondiElimina
  17. Si, la verità è che non gli piaci abbastanza...
    Viva la sincerità, sempre!
    Kisses, Paola.

    Expressyourself

    My Facebook

    RispondiElimina
  18. Ho adorato quel film!!! Spiega molte cose!!

    RispondiElimina
  19. offre grandi spunti di riflessione e una verità assoluta questo film
    buona serata
    <<< tr3ndygirl fashion blog >>>
    un bacione

    RispondiElimina
  20. Io purtroppo le cose le dico in faccia mia dolce Ale. Ma forse è meglio perché nessuno mi potrà dire che ho nascosto "la verità". Non conosco il film ma ora sono curiosa.
    Un bacione mia piccolina
    Maggie Dallospedale Fashion diary - Fashion blog

    RispondiElimina
  21. Le scuse sono soltanto l'altra faccia della verità!

    Carmelita
    http://diversamenteallamoda.com

    RispondiElimina
  22. troppo carino questo post.
    io per fortuna (o sfortuna, almeno adesso avrei riso un pò) non sono stata lasciata con frasi epiche, mi spiace!

    RispondiElimina
  23. Quanta verità c'è nel tuo post... E'bruttissimo lasciarsi via sms, tristezza infinita :(

    Ilenia's wardrobe
    http://www.ileniaswardrobe.com/

    RispondiElimina
  24. Super post!!!!
    chiara
    www.chiaraangiolino.it

    RispondiElimina
  25. "Non sei tu, sono io" è una frase tipica di chi accampa scuse...insieme al "non ti merito" ! Molto interessante questo esperimento, un bacio bellissima

    Fashion and Cookies - fashion and beauty blog

    RispondiElimina
  26. La verità sempre e comunque, le scuse non servono.
    http://beautyandnail.blogspot.it/
    Marta

    RispondiElimina
  27. Accidenti io ancora quel film non l'ho visto, eppure è nella lista dei prossimi! XD Comunque è vero, le scuse sono inutili e servono solo per "addolcire" il momento ma lasciano un peso su cui noi donne rimuginiamo (troppo)! Essere schietti è la soluzione migliore: si piange tutto insieme e si va avanti anche alla svelta. Amen.

    RispondiElimina
  28. Tu sei perfetta, sono io che non sono alla tua altezza. Per me una delle peggiori scuse!
    Buona giornata
    Alessia
    Style shouts

    RispondiElimina

Thanks for visiting Impossibile Fermare i Battiti!
If you like my blog,
Follow me on Facebook//Follow me on Twitter //Follow me on Instagram //Follow me on G+