lunedì 8 agosto 2016

Fanghi d'Alga Guam: 45 minuti di bellezza!

Scegliere un giorno a caso, spegnere il telefono e ritagliarsi del tempo tutto per sé. Svegliarsi lentamente, un po' di musica d'ambiente e una colazione che sa di buono: pane tostato, burro e marmellata ai frutti di bosco, un sorso di latte freddo e poi un caffè. Un bagno caldo, petali di rosa e luci soffuse. Un dolce scrub al miele e Fanghi d'alga Guam per ritrovare il piacere di avere una pelle liscia come la seta. 


E' una sensazione meravigliosa quella che si prova dopo il trattamento con i Fanghi d'alga Guam, la pelle è morbida, liscia, compatta e rilassata, spariscono gli antiestetici grumi, niente ritenzione idrica, le gambe assumono un aspetto fondente, sono belle al tatto e ancor più belle alla vista sin dalla prima applicazione.
video
So che suona un po' come messaggio promozionale, ma care mie, provare per credere, i fanghi sono forse l'unica mossa vincente per combattere gli antiestetici cuscinetti e vedere risultati concreti. 

In questi mesi ho provato il trattamento Fanghi d'alga Guam composto da 3 comode buste monodose, è semplice da utilizzare e dà tante soddisfazioni. Prendetevi un'oretta di tempo, fatevi fare compagnia da un buon libro e poi ammirate i risultati.

Prima di distendere il prodotto sulle zone interessate vi consiglio di procurarvi una pellicola trasparente da cucina. Fatto? Bene, allora massaggiate un velo di fango e poi avvolgete le gambe con la pellicola, eviterete di sporcare casa e soprattutto consentirete al fango di agire. 
Lasciate in posa il prodotto per 45 minuti, avvertirete un minimo di calore, ma state tranquille, è tutto normale. Quando l'orologio segnerà l'ora X, con dell'acqua tiepida, lavate via i fanghi e poi, consiglio, spassionato, fate un ultimo risciacquo con un getto d'acqua fredda, tonificherete ancor di più la pelle.

Massaggiate a completamento del trattamento una crema idratante, un olio o la crema gel ai Fanghi d'Alga Guam, indossate un bel vestitino svolazzante, scegliete la giusta compagnia e regalatevi uno spritz al tramonto...c'è forse qualcosa di meglio? 

12 commenti:

  1. Ciao mia dea, avevo visto il tuo video e mi avevi già incuriosito (infatti l'ho già comprata) e hai ragione: ci vuole una giornata di relax con cel spento.
    Un bacione
    Maggie Dallospedale Fashion diary - Fashion blog

    RispondiElimina
  2. I fanghi d'alga guam sono ormai un must: efficacissimi da regalarsi almeno in questo periodo in una giornata di relax! Splendido post. Cate www.imieioutfit.blogspot.com

    RispondiElimina
  3. Ho già provato dei fanghi simili, ma purtroppo, non so se il marchio che avevo comprato o qualche ingrediente, mi avevano fatto una reazione sgradita >.<
    Grazie per il suggerimento <3

    Sono ritornata sul blog, se ti va passa <3
    www.ninalucarini.blogspot.it

    RispondiElimina
  4. Fab post! thank you for sharing.

    STYLEFORMANKIND.COM
    Bloglovin

    RispondiElimina
  5. Sono un vero must questi fanghi e il tuo post mi ha messo voglia di ricomprarli, tra l'altro come sempre sei bellissima ! Un bacio grande

    Fashion and Cookies - fashion & beauty blog

    RispondiElimina
  6. Ale, io gli ho usati qualche anno fà, sono fantastici. Mi hai fatto venire voglia di spa ahahahah

    Buona vacanze

    RispondiElimina
  7. Vorrei provarli perchè ho usato creme su creme ma mai i fanghi, se funzionano come dici è una bella svolta.

    RispondiElimina
  8. Sono sempre stata un po' scettica, ma penso che dopo questo post proverò!
    http://margheritagherardi.blogspot.it/

    RispondiElimina
  9. Grande idea quella della pellicola trasparente, perché aumenta molto l'effetto drenante. Una volta, in epoca di esperimenti, ho aggunto la lettura ma sulla cyclette durante l'applicazione. Dopo un tot di volte il risultato è stato... storico :)))

    xoxo
    www.bellezzefelici.blogspot.com

    RispondiElimina
  10. Dovrei provarli! (sai, dopo i biscotti un po' di cellulite viene di sicuro...mannaggia a me!).
    A presto,
    Ale
    http://langolinodiale.com/

    RispondiElimina
  11. Grazie Meggy, hai fatto capire che l'operazione di applicazione dei fanghi non è poi così complicata come spesso si teme! ;)

    RispondiElimina

Thanks for visiting Impossibile Fermare i Battiti!
If you like my blog,
Follow me on Facebook//Follow me on Twitter //Follow me on Instagram //Follow me on G+