venerdì 12 agosto 2016

Suicide Squad- Cattivi ma non troppo!

E se le sorti del mondo venissero lasciate nelle mani di un gruppo di delinquenti strampalati? La risposta è in Suicide Squad, il nuovissimo tormentone di David Ayer, nelle sale da domani, 13 Agosto. 


Chi mi segue nei social, gia sa che ho avuto il piacere di assistere all'anteprima romana al Cinema Reale, tra l'altro nelle prime file c'era anche Net in Town (blogger che vi consiglio di seguire!!!)
Ma bando alle ciance, se siete qui, quello che vi preme sapere è: "vale la pena spendere questi 7,50 euro o no?" Che siate amanti del genere o come me profani, non siate titubanti, il film ha le sue pecche e i suoi limiti, ma una cosa è certa: vi divertirete! 

Cattivissimi sulla carta ma in fondo in fondo con un cuore. Suicide Squad presenta una trama semplice e lineare, per certi versi un'andatura lenta, montaggio non proprio eccellente, ma basta il cast degli attori per risanare la situazione. Superata la prima parte, molto descrittiva, ma utile per presentare tutti i protagonisti, verrete investiti da un turbinio di rumore, trattasi d'altronde di un film corale, mai visti tanti supereroi cattivi nello stesso schermo. L'insolita mission è sicuramente d'impatto. Il peggio del peggio recluso nella prigione di Belle Rève viene riunito in gran segreto da Amanda Waller, ufficiale dell'intelligence degli U.S.A. per sconfiggere un'entità pericolissima che mina la sicurezza dello stato.
Ricattati e minacciati i cattivissimo del clan si ritrovano a dover fare del bene. Nessuno sembra averne intenzione, ma salvarsi la pelle è un dovere, per cui lottare diventa un obbligo morale. Cattivi denaturalizzati? Probabilmente sì, o meglio, alla fine i cattivi non sono così tanto crudeli e spietati, agli occhi del pubblico appaiono più "umani" del solito, parentesi e slanci emozionali che si alternano a fuoco e fiamme, rendono gli eroi più vicini alla plebe e questo non dispiace.

E' amore puro per Harley Quinn, lei è un vero e proprio fenomeno da baraccone e detiene il potere scenico. Che Margot Robbie sia bella vera non vi sono dubbi, ma vi assicuro che come suicide girl, schizofrenica compagna di Joker è un vero spasso: ironica, divertente, brillante, spensierata e follemente innamorata. Il sadico compagno, interpretato da Jared Leto, per la critica è poco influente, inserito in poche scene e troppo di riflesso. Che dire, il mattacchione più cattivo di sempre, non sarà sempre sul pezzo, ma vi assicuro che quando entra in scena non si fa parlare dietro. E Will Smith? Nei panni di Deadshot vince, è cattivissimo, ma quando incontra gli occhi della figlia si trasforma in un tenerissimo papà, darebbe la vita pur di vederla sorridere. E Cara Delevingne? Ruolo molto particolare quello dell'Incantatrice...Scusate, se vi svelo tutto che ci andate a fare al cinema? 
Stop mi placo, ma vi metto in guardia...
Quando finirà il film e partiranno i titoli di coda, in quel momento in cui i furboni iniziano ad alzarsi per evitare le code...Voi restate immobili e lasciateli fare, attendete ragazzi miei, perché dopo il dolce la DC Universe offre anche l'amaro, finalissimo imperdibile, parola di Meggy :-P

3 commenti:

  1. Che forte, da vedere!!!
    Buon ferragosto bellissima!
    Kisses, Paola.
    Expressyourself
    My Facebook
    My Instagram

    RispondiElimina
  2. Non vedo l'ora vederlo. Mi dispiace però che hanno tagliato un sacco di scene con Joker (l'ha detto anche Jared Leto) un vero peccato. http://beautyintearss.blogspot.it

    RispondiElimina
  3. Ciao Maggy ci siamo stati questa sera con la famiglia.
    Ci siamo divertiti, ma devo dire che io che tengo sempre per i cattivi
    rimango sempre deluso.............. possibile che non vincono mai?
    buona serata

    RispondiElimina

Thanks for visiting Impossibile Fermare i Battiti!
If you like my blog,
Follow me on Facebook//Follow me on Twitter //Follow me on Instagram //Follow me on G+