martedì 13 settembre 2016

Vampiri di energia: se li riconosci li eviti!

Io li chiamo "Vade Retro", ma c'è chi li definisce "Vampiri", o addirittura "Tossici", insomma sono intorno noi, sono in mezzo a noi, apparentemente sono come noi; si aggirano indisturbati tra la folla, te li ritrovi attorno, ci parli, ci scherzi, ci ridi, ci passi del tempo...ma alla lunga, da questa costante vicinanza subisci un po' di conseguenze.


Ti senti spossato, l'umore va giù e la tua solita voglia di fare inizia a scemare. Cali di zuccheri? No, forse calo di tensione elettrica, o meglio, calo di energia. In poco tempo tutto sembra perdere senso e così ti butti in un angolo e ti lasci vivere. Ti sei mai trovato in questa situazione? Allora continua a leggere perché su Impossibile Fermare i Battiti oggi sto per condividere una verità, l'esistenza di una forma di vita altra: i vampiri di energia. Ebbene sì, non hanno le sembianze di Edward di Twilight (anche perché, magari ahaha), ma i vampiri esistono e noi dobbiamo riconoscerli prima che ci annientino. Parlano, mangiano, dormono, amano più o meno come noi, ma non sono come noi, forse una volta sì, ma ora non più, sono persone spesso buone, afflitte da qualche paturnia, persone alle volte in difficoltà, persone in alcuni casi pericolose. Si avvicinano a noi e senza rendercene conto entrano nelle nostre grazie, noi li accogliamo, li aiutiamo e loro iniziano a nutrirsi. All'inizio tutto sembra normale, all'inizio è un bellissimo scambio, uno stare bene, un attaccamento, poi però queste persone, iniziano a chiedere sempre di più, ci fanno sentire in colpa se non riusciamo a soddisfarli e in un baleno ci prendono per mano e ci trascinano in un vortice. Il tunnel è lungo, l'energia pian piano finisce e così non potendo continuare il cammino, veniamo scaraventati a terra, abbandonati in un angolo, perché il nostro carnefice ha bisogno di forza nuova, di energia giovane. Non vanno in giro con etichette in fronte, sarebbe troppo semplice, ma riconoscere queste forme di vita tossiche non è troppo difficile, basta ascoltare il proprio corpo e soprattutto mettersi in ascolto delle proprie emozioni.
I vampiri di energia non sono tutti uguali, scopriamo insieme le tipologie più diffuse:
1) Vampiro Nero
Il Vampiro Nero pensa negativo. Qualsiasi sia l'argomento o la situazione, per lui non esistono dati positivi, solo dati catastrofici. Il gatto nero che ti attraversa la strada diventa una tragedia e il venerdì 17 un giorno buono per chiudersi in casa. Pensare sempre negativo è una scelta di vita che alla lunga potrebbe travolgere anche te. Se vedere un muso allungato che ti ronza attorno non ti spaventa, se non ti influenzano le sue visioni di vita, le sue lamentele contro il mondo e le sue frustrazioni, allora via libera, il tuo vampiro è fortunato, ha trovato una fonte inesauribile di energia.
2) Vampiro Piangente
Il Vampiro Piangente è quello del "perché capitano tutte a me", quello del "mai una gioia" ripetuto come l'ave maria. Il vampiro ne ha sempre una, è pieno di problemi e tu, persona empatica e solare, sei pane per i suoi denti. Lo rassicuri, ti fa tenerezza per cui ti avvicini e gli lecchi le ferite. Ti fai in quattro per consolarlo, per farlo sentire importante e per dargli "una gioia", ma niente - e dico niente- basterà a questo soggetto. Anche un momento felice sarà pieno di "perché fai tutto questo per me?", "forse non ti merito", "tu sei troppo" e voi in tutto ciò? Cercherete sempre di convincerlo del contrario, ripeterete sempre le stesse cose ma vi sentirete inutili, inermi e incapaci...Non è una specie pericolosa, ma ahimè è una missione di vita: convivere con il vittimismo o lasciare la presa? A voi la scelta!
3)Vampiro Business
I suoi occhi sono a forma di dollaro, ogni persona è per il Vampiro Business un soggetto economico da sfruttare. Denaro, opportunità, ma anche affetto, per questa tipologia di vampiro. Manipolatore cronico e opportunista: sono queste le sue peculiarità. E' talmente tanto in gamba che difficilmente ti accorgi delle sue mosse, ma una volta "sgamato" basterà fare mente locale per scoprire tutte le volte in cui il Vampiro Business ha esercitato il suo potere su di te. Difenderti da questa specie è un obbligo, di certo a trarre benefici è sempre e soltanto lui.
4)Vampiro Critico
E' più bravo a chiacchierare che a fare, la sua capacità è quella di trovare sempre il modo di smontare tutto e tutti. Ti metterà spesso il bastone tra le ruote, si inserirà altrettanto spesso nei tuoi progetti, commenterà, criticherà e ti darà dritte per migliorare perché "io avrei fatto diversamente". Non lo fa per te, ma per sé, perché lui è convinto che farebbe meglio, è arrogante e saccente, adora parlare bene ed ha una buona dialettica, ma il succo poi è che non riesce a concludere nulla di concreto. Ce l'ha col mondo e si arrabbia per niente. Ti sentirai spesso non compreso, butterai all'aria idee e progetti validi convinto dalle sue perplessità e alla fine ti sentirai svuotato e privo di forze...E' il caso di allontanare il criticone- iracondo? Pensaci bene!
5)Vampiro del Forse
Non saprai mai che cosa pensa, perché la verità è che nemmeno lui conosce i suoi pensieri. Non ha mai un'idea precisa in merito ad un argomento, non si schiera mai, resta in un limbo e sul più bello ti sorprende. Prima è nero e il secondo dopo è bianco, non è un volta gabbana volontario, è semplicemente un indeciso, nel suo dizionario la parola "coerenza" non trova posto, ma lui non ne ha consapevolezza e incolperà sempre te per i suoi errori. Non è pericoloso però mandarlo a fare un giro non è un'idea malsana.
6)Vampiro Pavone
Per il Vampiro Pavone ogni specchio è buono, lui si piace e tanto, ma ha un'insicurezza latente per cui necessita di continue attenzione, complimenti e lusinghe. Uomo o donna che sia, il Vampiro Pavone ha le stesse peculiarità, a tratti egocentrico e di fondo narcisista. Ha occhi solo per lui, si basta a sé stesso e tutto il resta è lì a fare da cornice. "Io, io, io", lo sentirete pronunciare ogni volta che apre bocca, il "grazie" difficilmente verrà pronunciato dal Vampiro Pavone, perché per lui è tutto dovuto, qualsiasi cosa facciate la fate perché, a suo avviso, se lo merita e perché non esiste persona migliore di lui. Ebbene sì, è una vita difficile con lui nei paraggi e il brutto è che il pavone ha bisogno di continui stimoli esterni, desidera una molteplicità di carnefici, tu sarai quindi presto relegato nei bassifondi dei suoi pensieri e soffrirai. Più tempo passi col pavone e più soffri...non liberartene solo se sei masochista, altrimenti mettici una croce sopra e un "vade retro".

Ci sono poi le intersezioni tra vampiri, il mix di più caratteristiche solitamente è letale, per l'altro, non per il vampiro ovviamente. Tu hai riconosciuto qualche vampiro? Hai individuato un vampiro nella tua cerchia e ti stai chiedendo se è possibile aiutarlo? In alcuni casi sì, in altri casi purtroppo no, nemmeno trasformandoci in crocerossine attente e premurose...Noi donne siamo portate, ci piacciono queste mission, eppure fonti autorevoli lo ribadiscono: certe persone non possono essere aiutate, perché in fondo non lo vogliono, loro stanno bene così, ma voi? Se vi sentite spossati e demotivati, ragionate bene, magari un vampiro energetico sta succhiando tutte le vostre forze. La soluzione? Accompagnarsi con persone positive e solari, che vi rispettino, vi stimino e vi donino energia, perché la compagnia dell'altro, sia questo un amico, il compagno o un conoscente deve essere sempre uno scambio, mai una privazione.
Sei d'accordo?

8 commenti:

  1. Hai ragione: la compagnia dell'altro deve essere sempre uno scambio!
    Ottimo post cara!
    Kisses, Paola.

    Expressyourself

    My Facebook

    My Instagram

    RispondiElimina
  2. Sempre amato i vampiri :P

    Federica Di Nardo
    http://federicadinardo.com

    RispondiElimina
  3. Credo nell ultimo anno di averne allontanati almeno un paio...
    Ma il va,piro dell amore, quello che sta con te e ti annienta non c è?
    Un bacio

    www.angelswearheels.com

    RispondiElimina
  4. Bel post, purtroppo siamo cincondati da questi "vampiri", non puoi capire quanti ne incontro in aeroporto!!!
    www.alessandrastyle.com

    RispondiElimina
  5. purtroppo esistono davvero e sono esseri oltremodo schifosi e senza scrupoli, totalmente privi di empatia e sentimenti, gusci vuoti praticamente! si nutrono della linfa vitale degli altri per "essere" qualcosa nello loro squallida esistenza.
    Nella psicoanalisi moderna per quanto riguarda la sfera affettiva sono definiti "narcisisti perversi" e sono citati nel manuale diagnostico dei disturbi mentali, subito prima dei serial killer
    Io ho avuto a che fare con un soggetto simile per 4 anni, senza rendermene conto mi stava annientando lentamente, poi ho aperto gli occhi leggendo diverse pubblicazioni e sono scappata!
    buon giovedì tesoro
    <<< tr3ndygirl fashion & beauty blog >>>
    un bacione

    RispondiElimina
  6. Questo post sis casca a pennello, sembra tu mi abbia letto nel pensiero!!!la cosa migliore è liberarsi di questi individui negativi non appena ci rendiamo conto di che genere di persone siano, tanto meglio perderli che trovarli!!!

    RispondiElimina
  7. Grazie per questo articolo. Anch'io conosco qualche vampiro...

    RispondiElimina

Thanks for visiting Impossibile Fermare i Battiti!
If you like my blog,
Follow me on Facebook//Follow me on Twitter //Follow me on Instagram //Follow me on G+