domenica 28 maggio 2017

#Cameredaincubo - PerDormire dichiara guerra agli acari

Sono invisibili, brutti e cattivi. Prediligono la camera da letto ma non disegnano tappeti, tende e divani. Una volta sondato il terreno, senza chiedere il permesso prendono residenza e mettono su famiglia. Tu non li vedi, ma ad un certo punto sono loro che decidono di palesarsi... 
Si presentano in maniera ambigua, sotto forma di prurito, starnuti o sfoghi sulla tua pelle, insomma, siamo chi più, chi meno intolleranti, a queste bestiole fastidiose ed è per questo se Per Dormire ha deciso di dichiare guerra contro di loro.



Un team di esperti del marchio sta girando l'Italia in lungo e in largo per diffondere le giuste indicazioni per mettere k.o. gli acari. Ebbene sì, questi mostri con cui conviviamo inconsapevolemente si chiamano acari, li conosciamo o  forse solo per sentito dire, ma quanto ne sappiamo veramente? Li ho sempre considerati antipatici, ma innocui e invece mi sbagliavo, perchè loro sono dei "promotori" di malessere e "diffusori" di allergie, e più li lasciamo agire e più loro spargono secrezioni e spore nelle nostre zone abitative disturbando il nostro stato di salute. 
Mercoledì 24 #cameredaincubo, nome geniale di questo tour informativo in 4 tappe, ha fatto tappa a Roma ed io incuriosita dal tema ho deciso di prender parte all'evento e di coinvolgere anche il caro Tom di Netintown...Mi incuriosiva parecchio la tematica e poi trovavo accattivante la presentazione di questo tour.
QUI LA MIA LIVE DAL PDV  PER DORMIRE IN PIAZZA GONDAR
A posteriori posso confermare che sono state 2 ore illuminanti, ho scoperto un vero e proprio mondo. Ero ignara della problematica, mi sfuggivano dettagli e sottovalutavo troppe cose...Lo sapevate che un acaro adulto può vivere fino a 3 mesi? E sapevate che le femmine depongono fino a 3 uova al giorno? Fatevi due conti e un esame di coscienza...Da quanto non sollevate il materasso,per esempio? L'ignoranza,ahimè, si paga e quindi è bene approfondire, così l'altro giorno ne ho approfittato per fare domande e togliermi curiosità. 

Insomma, come affrontare il problema acari? Sicuramente con la pulizia. Il primo step è infatti quello di asportare quelle che sono le secrezioni lasciate lungo la strada dai mostriciattoli della camera da letto. Per praticità si può utilizzare l'aspirapolvere sterilizzatore per materassi venduto nei punti vendita PerDormire, ci è stato spiegato che risulta piuttosto efficace; elimina gli acari e i batteri fino al 99%. Una volta asportate le muffe entra in gioco il Vi+Sept che tra l'altro è un prodotto che mi ha proprio incuriosita. Di che si tratta? il Vi+Sept™ è un detergente sanitario che garantisce una pulizia efficace di tutte le superfici e i tessuti. A differenza di un acaricidia non contiene agenti chimici, non macchia, non è tossico, non sviluppa vapori irritanti e per questo risulta il prodotto ideale per pulire qualsiasi zona. E' molto pratico da utilizzare; si scioglie una compressa nell'acqua e poi si vaporizza nelle zone interessate.


Oltre alla pulizia del materasso e della camera da letto si può utilizzare come igienizzante per tutta la casa, è adatto per sterilizzare il frigo che spesso è pieno di muffe ed è ottimo anche per pulire il ciuccio dei bambini o le cucce dei nostri animali domestici. Con un prodotto, quindi, si sostituiscono tanti prodotti, la spesa si allegerisce, non dobbiamo più caricarci al supermercato e siamo sicuri di aver preso il meglio che c'è in circolazione. Pensate che il Vi+ Sept è utilizzato in molte strutture ospedaliere e nei luoghi in cui l'igiene viene al primo posto.. Io sto utilizzando il Vi+ Sept da qualche giorno...quindi qualsiasi curiosità o dubbio scrivetemi sui social o via mail. 

Ovviamente, se avete curiosità o altre domande non esitate, sarà un piacere lasciare la parola ai professionisti di Per Dormire che di certo sapranno rispondere a tutti i nostri dubbi.  r
Buzzoole

2 commenti:

Thanks for visiting Impossibile Fermare i Battiti!
If you like my blog,
Follow me on Facebook//Follow me on Twitter //Follow me on Instagram //Follow me on G+